Riflessioni sul mondo delle sessioni Fetish
Ricerca, sperimentazione, evasione e molto altro
18/08/2018

FetishEros ringrazia tutti gli utenti che ci stanno dando fiducia, siamo un sito giovane ma con forti basi e grazie a voi ci stiamo affermando come punto di riferimento del Fetish e del Femdom in Italia.

Ci scusiamo se non diamo pronta risposta a tutte le mail che ci inviate ma siete in tanti. Ci teniamo però a precisare che tutte le indicazioni su Feste e Fetish Play Party vengono prese in seria considerazione così come le candidature per i video fetish soft, in corso di realizzazione.

Siamo grati anche delle vostre spontanee condivisioni di idee e suggerimenti, così come siamo sempre attenti alle annotazioni delle Mistress del sito. Siamo appassionati come voi di Fetish e Femdom pertanto ogni novità e miglioranento è sempre un arricchimento.

L'articolo oggi lo dedichiamo a qualche ''spunto di riflessione'' sulle mille sfaccettature che può avere per un amante del Fetish e del Femdom il rivolgersi ad una Mistress per una sessione.

In primis ci teniamo a precisare che non tutti gli amanti del Femdom e i feticisti amano il dolore, ne farsi spremere come porcellini salvadanaio senza batter ciglio, ne tantomeno tutti sono persone poco serie che non sanno stare al loro posto e che cercano solo una Padrona Free o dei rapporti.

Il rispetto è alla base della civiltà pertanto un'unione di intenti è la cosa principale da tener chiara in mente nel confronto tra Prodomme e chi si rivolge ad essa per una sessione Fetish o Femdom.

La sessione è molto più di uno sfogo ''pseudo sessuale'', è una ricerca interiore e fisica, trovare qualcosa che si ha ben chiara in mente ma sempre in evoluzione, oppure esplorare cose del tutto nuove abbandonandosi in primis ad una ricerca di soddisfazione mentale... per fare ciò dunque un comun denominatore è l'importanza del tempo.

Fortunatamente il mondo del Fetish è un mondo che da la giusta importanza ai tempi e anche con le Mistres si parla di durata della sessione, come fosse una ''seduta terapeutica'' dove conoscersi sempre più a fondo con l'altra componente del gioco e dove scoprire sempre più aspetti delle proprie sfumature dell'eros :)

Un giusto rapporto di tempi e dialoghi pre e post sessione è a nostro avviso un modo per crescere in consapevolezza e confrontarsi, perchè nessuno ha da insegnare agli altri, le sfaccettature sono troppo personali, piuttosto si ha da imparare tutti, gli uni dagli altri :)

Pertanto vi auguriamo che ognuno possa farsi conoscere al meglio, conoscere al meglio la propria Mistress e indagare sempre più a fondo dentro se stessi.

Sperando di non essere stati troppo noiosi e sapendo che ci sarebbe molto altro da dire ma ci prodigheremo man mano con interviste a Mistress e feticisti, vi ringraziamo per l'attenzione e vi invitiamo a continuare a scriverci all'indirizzo info@fetisheros.com



Mistress Lilly

visita il profilo »



Lo staff di FetishEros
MISTRESS IN EVIDENZA